Tre nuove etichette per l'estate 2019...

nuovi_vini

Prime Alture Winery. Alle ormai classiche e conosciute referenze della Cantina, per l'estate 2019 sono stati presentati tre nuovi prodotti freschi e giovani che saranno sicuramente apprezzati proprio per la loro bevibilità, soprattutto nella stagione più calda che esige vini meno impegnativi ma che comunque trasmettano emozioni al naso e al palato. Queste tre nuove referenze sono prodotte, come tutta la produzione di Prime Alture, da uve di vigneti di proprietà, curati dall'Enologo della Cantina Alessandro Rovati con la consulenza dell'Enologo francese Jean-François Coquard.



SOPRA RIVA... il bianco. Vino brillante di colore, giallo paglierino, profumo complesso e intenso di pera, banana, petali di rosa e noce moscata. In bocca è equilibrato, fresco e persistente. Il grado alcolico moderato e la buona acidità ne esaltano la bevibilità. Sia al naso che al palato esprime tutta l'aromaticità delle uve moscato e chardonnay con cui è prodotto.

SOTTO CAMPO... il rosè. Da uve merlot in purezza ha un colore rosa lucente, profumo delicato di frutti rossi con con piacevole aroma di fragoline di bosco e lamponi su trama minerale. In bocca è morbido ed equilibrato con finale fresco ed elegante.

BORDO BOSCO... il Pinot Nero. Vino brillante, rosso tenue con riflessi rosacei, profumo fruttato ed elegante con note di piccoli frutti di bosco, rosa, liquirizia e ciliegia. In bocca è fresco, ben equilibrato, ha una buona struttura ed una lievissima tannicità che esalta la bevibilità. Un rosso ideale per essere servito anche fresco.


La Cucina di Prime Alture a giugno 2019